ReliPress | RELIGIOUS LIFE PRESS
Ottobre 2013

Non dimenticare il Medio Oriente

L'appello dei vescovi e del custode della Terra Santa sui cristiani in Medio Oriente

Nella città di Košice dal 17 al 20 ottobre si è svolto l’annuale incontro dei vescovi cattolici di rito orientale d’Europa. Essi si sono confrontati sul tema dell’evangelizzazione della cultura, tenendo presenti le sfide che le loro Chiese in Europa devono affrontare a livello locale. Al termine del loro incontro, i vescovi hanno inviato un messaggio in più lingue con l’invito a far sì che «le nostre ricche tradizioni non resteranno un monumento da ammirare e ricordare, ma una sorgente di vita per guarire la cultura europea che sempre di più si sta secolarizzando e scristianizzando».

Il messaggio è anche un forte appello al Medio Oriente e alla sofferenza della popolazione locale: «Nel corso del nostro incontro, abbiamo guardato con apprensione alla drammatica situazione di sofferenza dei nostri confratelli e fedeli cristiani in Medio Oriente, e in particolare in Siria. Uniti al Santo Padre e ai vescovi locali, chiediamo che la via del dialogo sia intrapresa con più decisione e che alla preghiera si uniscono decisioni politiche fondate sulla giustizia e nel rispetto delle varie comunità religiose che portino a un immediato cessato il fuoco, all’abbandono di ogni forma di violenza e alla fine dell’ingresso di armi che alimentano la guerra nel paese».

Un appello che anche p. Pierbattista Pizzaballa, custode della Terra santa ha rilanciato in un recente video

guarda il video su youtube.com
Lascia un commento

* obbligatorio

newsletter

iscriviti alla nostra newsletter

Seguici su..