ReliPress | RELIGIOUS LIFE PRESS
Febbraio 2014

Per partire…fermati!

Una riflessione di una missionari comboniana sul senso dei tanti incontri nella vita comunitaria

Nella vita delle comunità religiose molti sono gli incontri e le assemblee. Tante volte ci si domanda il senso di questi incontri se poi non portano alcun risultato. Riportiamo la riflessione di una missionaria comboniana sr. Stefania Raspo dal suo blog.

«Una sosta forzata, o meglio: non programmata, né desiderata da parte mia. Ma le mie sorelline, nella loro saggezza, mi hanno invitata ad uno stop nella mia corsa missionaria. “Per partire… fermati!” diceva uno slogan ai tempi della mia gioventù.

Ci siamo ritrovate in São Paulo in 5 sorelle: due colombiane (Cecilia e Angélica), una brasiliana (Maria Conceição), una keniota (Emma) e una italiana (Stefania). Per noi è abbastanza normale questa internazionalità accentuata, la cosa bella e arricchente è stata, in questo caso, la varietà delle esperienze di vita.

Ci siamo fermate per fare memoria della nostra vocazione religiosa e missionaria, e sorprendentemente, nella riflessione personale e nella condivisione del gruppo, abbiamo visto la nostra vita stracolma delle grazie abbondanti che ci dà la missione: incontri con culture differenti, con persone (soprattutto i poveri che ci evangelizzano).

La Bibbia usa l’immagine dell’operaio che va a raccogliere la messe, ed usa anche l’icona della persona che, felice, ritorna a casa con le braccia piene del raccolto: dono gratuito di Dio, che ha seminato e fatto crescere, grazia sua il poter toccare con mano e caricare nelle braccia il peso del suo amore esageratamente abbondante.

“A cosa serve un incontro?” mi ha chiesto un giorno suor Gabriella con uno sguardo birichino. “Ad incontrarsi!” mi ha detto, dandosi da sola la risposta. Ed in effetti, questo incontro ci ha permesso di incontrarci, e non solo tra di noi 5: una mattina abbiamo avuto la fortuna di avere tra noi Madre Simona, la nostra superiora generale, e il lunedì 20 le sorelle responsabili delle regioni del Continente: Brasile sud, Brasile amazzonico, Argentina/Bolivia, Venezuela, Colombia e Stati Uniti. Incontri per incontrarsi, per vibrare insieme condividendo la passione per Dio e per la missione.

Bene, per partire… mi sono fermata.Ho incontrato me stessa ed il Signore, facendo memoria del mio cammino fino ad oggi. Ho incontrato tante sorelle con le quali ho caricato le pile. Ma adesso corro verso la Bolivia, per comunicare a tutti l’energia che questi incontri ci hanno donato: dono gratuito e impegno, per trasmettere vita a tutti, proprio a tutti».

Lascia un commento

* obbligatorio

newsletter

iscriviti alla nostra newsletter

Seguici su..