ReliPress | RELIGIOUS LIFE PRESS
Maggio 2015

I consacrati nell’oggi della Chiesa: gioiosi, profeti, fraterni

Che cosa si aspetta papa Francesco dai consacrati/e, in questo speciale anno a loro dedicato ma anche nel futuro? L’ha detto chiaramente nella Lettera apostolica A tutti i consacrati, (21/11/2014): «Che sia sempre vero […] che […] “dove ci sono i religiosi c’è gioia” […]. Mi attendo che ‘svegliate il mondo’, perché la nota che caratterizza la vita consacrata è la profezia […]. Mi aspetto […] che voi siate in prima linea nel cogliere “la grande sfida che ci sta davanti” in questo nuovo millennio: “fare della Chiesa la casa e la scuola della comunione”»1.

A commento di queste tre esplicite attese di papa Francesco, raccogliamo alcune riflessioni sulla vita dei consacrati oggi, attorno alle tre parole: gioia, profezia, fraternità.

Lascia un commento

* obbligatorio

Unità e Carismi

Rivista bimestrale di spiritualità e di comunione del Movimento focolare

continua
newsletter

iscriviti alla nostra newsletter

Seguici su..