ReliPress | RELIGIOUS LIFE PRESS
Dicembre 2015

Ascoltare con il cuore

Come deve ascoltare un superiore o una superiora di comunità? Alcuni suggerimenti dalla Regola Benedettina

Il Bulletin de l’AIM è una rivista trimestrale che  «racconta l’experienza della vita dei monasteri. E’ uno strumento privilegiato di scambi, di formazione e di riflessione all’interno della Chiesa e della società.». Il n. 108 è dedicato all’ascolto del cuore:  «Ecouter avec le cœur».

Madre Andrea Savage osb, badessa di Standbrook (Royaume-UNI), presenta una delicata questione relazionata all’ascolto del cuore: come deve ascoltare un superiore o una superiora di una comunità? Rileggendo la regola benedettina essa aferma che il compito del superiore/superiora è innanzittutto e prima di tutto quello di incoraggiare le persone ad assere libere, aiutando i confratelli/consorelle a togliere le bende che impediscono di camminare e vivere, come Gesù ha fatto con Lazzaro.

Ciò non è automatico. Come fare questo? Le parole del superiore sono importanti ma ancora di più i suoi atti: le azioni concrete del superiore/superiora sono una altra forma di parola. Ciò significa che il superiore/la superiora devono insegnare con l’esempio e la coerenza.

Vi è poi un secondo aspetto. Ascoltare con l’orecchio del cuore significa dirigere la comunità construendo la reciproca confidenza. Il pericolo di molti superiori/superiore è di essere troppo indaffarati in molte cose, ma rischia di non accorgersi del fratello/sorella che sta accanto. Sono sempre valide e di stimolo le Parole di Papa Francesco agli Agostiniani , riuniti in capitolo, come monito per i superiori/superiore: « hai un cuore che desidera qualcosa di grande o un cuore addormentato dalle cose? Il tuo cuore ha conservato l’inquietudine della ricerca o l’hai lasciato soffocare dalle cose, che finiscono per atrofizzarlo? Dio ti attende, ti cerca: che cosa rispondi? Ti sei accorto di questa situazione della tua anima? Oppure dormi? Credi che Dio ti attende o per te questa verità sono soltanto “parole”?»

Leggi articolo formato PDF: «Obéir en tout aux ordres de l’abbé»

Notizie correlate
Lascia un commento

* obbligatorio

newsletter

iscriviti alla nostra newsletter

Seguici su..