ReliPress | RELIGIOUS LIFE PRESS
Gennaio 2017

Epifania, luce per tutti i popoli

P. Fernando Armellini SCJ

Terra di passaggio, oggetto di contese, crocevia di popoli, culture, razze e lingue, la Palestina è stata invasa e occupata a turno dai faraoni egiziani e dai principi della Mesopotamia.

Il desiderio di prendersi un giorno la rivincita contro questi oppressori è stato coltivato a lungo da Israele (Sal 137,8-9), ma la rivalsa, la ritorsione, la vendetta non entrano nei progetti di Dio. Un profeta anonimo del III secolo a.C. rivela quali sono invece i sogni di Dio. Eccoli: “Un giorno gli egiziani serviranno il Signore insieme con gli assiri. Israele sarà il terzo con l’Egitto e l’Assiria, una benedizione in mezzo alla terra. Li benedirà il Signore dell’universo: Benedetto sia l’egiziano mio popolo, l’Assiro opera delle mie mani e Israele mia eredità” (Is 19,23-25).

Una profezia sorprendente, inaudita, incredibile: Israele è destinato ad essere mediatore di salvezza per i suoi due nemici storici, gli assiri e gli Egiziani.

Un secolo prima un altro profeta aveva annunciato: il Signore condurrà tutti gli stranieri sul suo monte santo e li colmerà di gioia nella sua casa (Is 56,6-7).

Il sogno di Dio si è realizzato quando in Giacobbe è spuntata, come il Signore aveva promesso (Nm 24,17), la stella, Cristo Signore. La sua luce dissipa le tenebre create dagli odi ancestrali e convoca tutte le genti in un’unica famiglia.

È questo il messaggio di speranza dell’Epifania, la festa della luce.

Continua la lettura: Epifania, luce per tutti i popoli (settimananews.it)

Lascia un commento

* obbligatorio

newsletter

iscriviti alla nostra newsletter

Seguici su..