ReliPress | RELIGIOUS LIFE PRESS
Agosto 2017

“Se ci sei fatti conoscere”

Il passaggio dall’ateismo alla fede segnò il suo percorso verso la santità. Oblata benedettina fece dell’esperienza mistica della Trinità il centro e il fondamento della sua esistenza e della sua missione; intuì la dimensione trinitaria della vita cristiana come naturale conseguenza del battesimo.

Itala Mela, oblata benedettina conosciuta con il nome di Maria della Trinità, è stata proclamata “beata”, la prima della diocesi di La Spezia – Sarzana – Brugnato. La cerimonia ha avuto luogo il 10 giugno scorso nella Cattedrale di Cristo Re, ed è stata presieduta dal cardinale prefetto della Congregazione per le Cause dei Santi, Angelo Amato, davanti a quasi tremila persone.

La beatificazione è avvenuta dopo il riconoscimento del miracolo di guarigione ottenuto, per sua intercessione, a favore della piccola Erminia Bertoli, nata nel 1999 in condizioni fisiche disperate e clinicamente irreversibili.

La memoria liturgica della sua festa è stata fissata il 28 aprile, giorno precedente la sua morte, per evitare la sovrapposizione con santa Caterina da Siena patrona d’Italia.

Lascia un commento

* obbligatorio

Testimoni

Rivista mensile di informazione, spiritualità e vita consacrata, edita dal Centro editoriale dehoniano di Bologna (Italia).

continua
newsletter

iscriviti alla nostra newsletter

Seguici su..