ReliPress | RELIGIOUS LIFE PRESS
Octubre 2017

Punti di forza e limiti

Il temperamento dei religiosi e delle religiose in Italia, dati empirici e prospettive di cambiamento nella crescita psicologica come nella conversione della fede.

Giuseppe Crea

Come ogni anno migliaia di psicologi da tutto il mondo si sono radunati per la Convention dell’APA (l’American Psychological Association), dove vengono riportati gli studi e le riflessioni che stanno caratterizzando i diversi settori della salute mentale. Parlare di preti e suore in tale contesto può essere un azzardo, ma sapere che il mondo cattolico da anni vi partecipa e si confronta sulle problematiche che le istituzioni religiose vivono, può essere incoraggiante, e certamente lo è stato.
Il contesto era complesso e articolato, ma c’era spazio per un dibattito scientifico serio e appassionato. In modo particolare nella Division 36, quella relativa alla Psychology of Religion, dove c’era
una sessione sulla vita religiosa e sacerdotale in Italia, dal titolo “The psychological temperament of Catholic priests and religious sisters in Italy: An empirical enquiry”.
È stato possibile presentare dei dati, con i risultati di diverse ricerche portate avanti in Italia nell’ambito della vita consacrata, con preti e suore che hanno partecipato ad alcuni programmi di formazione permanente.

deja un comentario

* campo obligatorio

Testimoni

Rivista mensile di informazione, spiritualità e vita consacrata, edita dal Centro editoriale dehoniano di Bologna (Italia).

continúa
boletín informativo

Suscríbirse al boletín informativo

Síguenos en..